Il Credito Cooperativo ravennate e imolese ha proposto, nell’ambito del progetto Sportello della Solidarietà, l’iniziativa del Risparmio Etico che ha dato la possibilità a tutti i risparmiatori che lo desiderano, di investire in modo responsabile e consapevole il proprio denaro, per finanziare iniziative promosse dal settore “non profit”, mediante la possibilità di sottoscrivere speciali Certificati di Deposito.

Proponendo questo servizio, la BCC svolge un’attività di “intermediazione etica” ponendosi come luogo di incontro tra le esigenze dei risparmiatori responsabili e quelle delle associazioni “non profit” che hanno necessità di finanziare lo sviluppo di progetti socialmente utili.

Casa Novella è stata scelta, nell’ambito dell’area lughese, come partner e proposta come Associazione non-profit ai risparmiatori della Banca.

Domenica 29 maggio, durante la tradizionale Festa della Casa d’accoglienza, Edo Miserocchi, Direttore generale del Credito Cooperativo ravennate e imolese, ha consegnato ai responsabili, la somma raccolta con l’iniziativa “Risparmio Etico”.