Una serata indimenticabile. Una gioia infinita!

Una serata indimenticabile. Una gioia infinita!

4 Novembre 2019

S’improvvisa cameriere servendo a tutti i biscotti, ride e scherza con i ragazzi, ascolta i racconti dei responsabili per capire com’è nata e come vive Casa Novella ed è subito pronto a lanciare nuove sfide. Fresco di nomina a cardinale, con tanto d’imposizione della berretta rossa avvenuta qualche giorno prima in San Pietro a Roma per mano di Papa Francesco, l’arcivescovo di Bologna monsignor Matteo Maria Zuppi nella serata di martedì 8 ottobre ha fatto tappa alla Casa d’Accoglienza San Giuseppe e Santa Rita. Una visita breve ma intensissima, che ha portato una gioia grande a tutti.

Accompagnato dal vescovo di Imola, monsignor Giovanni Mosciatti, il cardinale è stato accolto dai responsabili di Casa Novella. Con loro anche un gruppetto di volontari dell’associazione San Giuseppe Santa Rita e il team di donne che lavora al pastificio artigianale di Tebano (Faenza) dove si produce l’ormai rinomata “Pasta della Casa” e sono coinvolte anche 8 persone svantaggiate.

Insomma, l’opera era tutta ben rappresentata a questo incontro speciale con il neo-cardinale, che si è dimostrato molto interessato e ha fatto numerose domande per conoscere meglio le attività.

Adele Tellarini ha raccontato le genesi della Casa d’Accoglienza San Giuseppe e Santa Rita, nata dal carisma e dalla fede di Novella e Giuliano Scardovi, che iniziarono quest’esperienza di accoglienza nel loro piccolo appartamento per poi inaugurare l’ampia struttura nel marzo 1996. Due mesi dopo arriva l’improvvisa scomparsa di Novella in un tragico incidente stradale, ma l’opera prosegue e si espande, sostenuta da un numero sempre più grande di amici.

 “Questa Casa – ha detto Adele Tellarini – c’è ancora per quella consapevolezza iniziale di Novella, lei è sempre stata certa che questa fosse una storia iniziata da Gesù e bisognava lasciarla portare avanti innanzitutto da Lui. Il soggetto di quest’opera è una compagnia viva, un grande noi fatto di amici che camminano insieme”.

La compagnia del Cardinale e del Vescovo di Imola, in quella serata sono stati un dono grande per sostenere l’impeto ideale e la passione di chi tutti i giorni è chiamato ad accogliere e accompagnare le persone e il loro bisogno.

  Articolo precedente
«

Dona ora

Conto Corrente Postale
IT83U0760113100000011438488
IBAN: IT55D0854223705011000169473
BCC Ravennate Imolese Intestato ad
Associazione San Giuseppe e Santa Rita Onlus
Via Biancanigo 1630 Castel Bolognese (RA)


Grazie per il tuo sostegno

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Casa Novella per rimanere sempre aggiornato sulle nostre iniziative ed attività


Sostenitori

8x1000 della Chiesa Cattolica
Fondazione del Monte
Fondazione cassa di risparmio di Ravenna
Fondazione cassa di rispramio di Imola
Romagna Solidale